Prima Luna di Primavera

  • redazione
  • Category Tematiche

Venerdì 18 marzo arriva la terza Luna piena del 2022, soltanto due giorni prima dell’Equinozio di Primavera.
La prima luna della Primavera è conosciuta come “Luna della quaresima” o “del verme”, poichè ai primi tepori i lombrichi uscirebbero dal terreno.
L’Equinozio di primavera, come quello d’autunno, è uno dei due momenti dell’anno in cui giorno e notte hanno la stessa durata (in teoria). In particolare, l’Equinozio di Primavera segna l’inizio della metà chiara dell’anno, quando le ore di luce supereranno quelle di buio.
La festa dell’Equinozio di Primavera è conosciuta nella tradizione Druidica con il nome di “Alban Eilir” (La Luce della Terra). Si tratta della seconda festa della Primavera nel Druidismo. La prima, è stata celebrata al tempo di Imbolc (1/2 Febbraio); la terza festa, che ne celebra il culmine, sarà a Beltane (il 1 Maggio).
La festa di Primavera, era conosciuta anche come “Ostara”, dal nome della dea “Eostre”, matrona della fertilità. La festa celebrava la rigenerazione della natura e la rinascita della vita. Nell’antichità, per l’occasione, le sacerdotesse della dea, celebravano un particolare rito che prevedeva l’accensione di un cero (assimilato poi dalla tradizione cristiana) simboleggiante la fiamma eterna dell’esistenza. Il cero, all’interno dei templi dedicati alla dea, veniva poi spento all’alba del giorno seguente.

 

 

La luna del verme.

Translate »