La bella di notte

La bella di notte (Mirabilis Jalapa) è una pianta erbacea perenne che fiorisce nel periodo estivo, da luglio a settembre. La particolarità di questa pianta è quella di schiudere i suoi fiori solamente dopo il tramonto per richiudersi, poi, all’alba.

Si narra, così, che il fiore allietasse le notti degli insonni; da qui probabilmente il nome: bella di notte.

Si racconta di un antica leggenda.

Tanto tempo fa, con l’arrivo della notte faceva capolino anche un pianto lungo e sommesso. Questo pianto si ripeté a lungo, finché un giorno la Luna decise di capirne il motivo. Dopo molto peregrinare, trovò il principe delle lucciole all’ombra di un pozzo: era lui l’origine di quei lamenti. Piangeva perché il suo popolo, che esce solo al calar del sole, non aveva nessun fiore sul quale posarsi di notte.

La Luna tornò al suo posto, ma ogni sera continuò a sentire il piccolo principe piangere. Una notte, Sirio, stella figlio della luna, preoccupato perché non sentiva più i lamenti, lo fece notare alla madre e le chiese di andare a controllare. Così la Luna, scese nuovamente sulla terra, trovando il piccolo principe, in tarda età, ormai prossimo alla morte.

Commossa, la Luna, si strappò una ciglia, la pose nel terreno e subito una pianta, correlata da fiori gialli e fucsia, spuntò dal terreno. Il principe, con le ultime forze riuscì a volare sui suoi petali e, contento per aver esaudito il desiderio del suo popolo, morì felice.
 
 

Mirabilis jalapa, la bella di notte

 

Translate »